Tutte le ricette presenti nella Categoria: Sottolio, Marmellate, Conserve & Co.

Come preparare i Pomodori secchi sott’olio

Ecco la mia ricetta per preparare dei gustosi pomodori secchi sott’olio..
Li ho fatti, rifatti e rifatti e rifatti e non smetterò più di farli! Adesso quelli “industriali” ke si trovano nei supermercati non mi piacciono più! 🙂
Ho raffinato la ricetta con il tempo, aggiungendo e sostituendo ingredienti, tempi di cottura ecc..
Facile e veloce (se considerate i tempi standard per seccare i pomodori – sotto il sole, per una settimana circa – o in forno, per 10 ore come in alcune ricette ke ho trovato…),
tutti possono realizzarli con il minimo sforzo e il massimo della soddisfazione!!

Ingredienti x circa 4 barattolini Bormioli da 250 ml:
900 gr pomodorini ciliegia
sale fino
aceto
peperoncini piccoli interi piccanti
foglie fresche basilico
olio di semi di girasole

Preparazione:
– lavate bene i pomodorini e tagliateli a metà o in quattro parti (a seconda della grandezza e dei gusti personali).
– metteteli dentro un colino/scolapasta e lasciateli scolare bene per almeno 10 – 12 ore (io solitamente li pulisco e metto nel colino il sabato mattina e la domenica pomeriggio li secco in forno).
– versateli dentro una ciotolina e salate abbondantemente, quindi mescolateli bene, delicatamente, facendo attenzione a non romperli.
– metteteli sulla placca del forno (ricoperta con carta forno), in un unico strato (non sovrapponeteli!!).
– infornate a 160 gradi per circa 1 ora e 1/2 – 2 ore (a seconda della grandezza dei pomodori e del gusto personale sul grado di essiccazione).
[ il forno deve essere leggermente spiragliato, altrimenti si crea umidità ke lesserà i pomodori!
Io solitamente inserisco un mestolo di legno nella parte alta dello sportello, in modo ke esca giusto il vapore ]

– sfornateli e spruzzateli leggermente con aceto (meglio con un oliera a spruzzo).
– poneteli nei vasetti, inserendo sul fondo 1 peperoncino e ogni tanto qualche foglia di basilico e uno spicchio di aglio.
– fate scaldare leggermente l’olio di semi su fiamma al minimo con uno spicchio di aglio schiacciato e un peperoncino (non deve bollire!! Altrimenti lesserete i pomodori!), quindi versate nei barattoli fino a coprire abbondantemente il contenuto.
– inserite il pressino di plastica (per evitare ke i pomodori galleggino fuori dall’olio) e chiudete bene i barattoli.

Corservate in un luogo fresco e lontano dalle fonti di calore (io li metto nella parte più bassa del frigo).
Fateli “marinare” per almeno 10 gg prima di consumarli.

Continue reading

Cipolle in agrodolce (all’aceto)

Ecco un altra mia ricetta, un contorno veloce e saporito (ke verrà gradito molto da chi ama l’aceto!)..

Ingredienti x 3 ps:
3 cipolle
5 cucchiai olio e.v.o.
10 cucchiai aceto
sale
1 punta di cucchiaino di peperoncino e aglio tritati finemente
1 piccolo ciuffetto di prezzemolo

Preparazione:
– Pulite e tritate il prezzemolo, l’aglio e il peperoncino.
– Pulite e tagliate le cipolle a 1/2 rondelline.
– Mettete le cipolle in padella con l’olio e lasciate insaporire su fiamma media 2 minuti.
– Aggiungete l’aceto, il sale, l’aglio e il peperoncino; mescolate il tutto e chiudete con coperchio. Lasciate stufare 5 – 10 minuti al max.
– Spegnete la fiamma, aggiungete il prezzemolo, mescolate e servite (potete servire anche tiepido).

Continue reading

Marmellata di mele veloce al microonde

Come fare una marmellata in 10 minuti, senza stancarsi e senza sporcare la cucina!!

Ingredienti:
500 gr di mele pulite
4 cucchiai colmi di zucchero semolato
1/2 bicchiere d’acqua acidulata con 1 cucchiaio di succo di limone

Preparazione:
– tagliate a pezzetti piccoli le mele e mettetele in un pyrex dotato di coperchio.
– aggiungete lo zucchero e l’acqua.
– mettete il coperchio e mettete nel microonde alla massima potenza per 5 minuti.
– lascia riposare (altrimenti vi bruciate le dita!).
– frullate il tutto con un frullatore ad immersione (o in alternativa nel bicchiere del frullatore).
– rimettete nel microonde per altri 5 minuti.
– versatela nei vasetti (esempio i “bormioli”); sterilizzateli in acqua bollente; poneteli a testa in giù (per creare prima il sottovuoto).

Se non la invasate subito (e la usate nel giro di un paio di giorni) lasciatela raffreddare a temperatura ambiente, quindi ponetela in frigo.

Ricetta tratta dal forum di Giallo Zafferano

Continue reading

Ciliege sciroppate fatte in casa

Ecco una ricetta classica e sempreverde, che preparavano le nostre nonne. Da provare, sono veramente gustose..! Ma soprattutto sono un jolly in cucina per quel che riguarda i dolci…

Conserve: Ciliege Sciroppate

Conserve: Ciliege Sciroppate

Ingredienti:
2 kg ciliegie (sane, sode e mature)
200 gr di zucchero (per 1 litro di acqua)

Preparazione:
Preparate le ciliege: Lavatele, eliminate il picciolo e mettetele ad asciugare su di un canovaccio pulito.
Ponetele nei vasi a chiusura ermetica cercando di sistemarle in modo tale da lasciare meno spazi vuoti possibili (senza pigiarle!).
Preparate uno sciroppo con lo zucchero e l’acqua: mettete una pentola con l’acqua sul fuoco e versateci dentro lo zucchero, poi portatela ad ebollizione, e mescolate fino a quando lo zucchero sarà completamente sciolto. Fate raffreddare lo sciroppo, e poi versatelo sulle ciliegie dentro ai vasetti, agitandoli di tanto in tanto per fare fuoriuscire le eventuali bolle d’aria (fermatevi con lo sciroppo a 2 cm dal bordo).
Chiudete i vasetti e metteteli a sterilizzare, tenendoli sul fuoco per 5-6 minuti a partire dall’ebollizione. Trascorso questo tempo spegnete il fuoco e lasciate raffreddare i vasetti nella pentola stessa; quando si saranno raffreddati, toglieteli dall’acqua, asciugateli bene, etichettateli e conservateli in un luogo buio e fresco.

Note:
Lasciate le ciliegie nei vasetti per almeno un mese prima di consumarle.
Preparate dei vasetti medio-piccoli: una volta aperto il vasetto dovrete consumare le ciliegie in massimo 3-4 giorni (anche se le conserverete in frigorifero).
Potete inserire nei vasetti anche degli aromatizzanti come cannella, garofano, chiodi di garofano, vaniglia o liquore Maraschino.

Potete servire le ciliegie sciroppate con del gelato alla crema o alla vaniglia, o usarle come guarnizione per innumerevoli dolci…

Continue reading

Pomodori secchi sott’olio

Ecco la mia ricetta per farsi in casa i pomodori secchi e conservarli in barattoli di vetro, pronti per essere consumati in qualsiasi momento.. Una ricetta da realizzare in estate quando il sole è veramente forte.. Si conservano per circa un anno e sono ottimi per accompagnare, come contorno, secondi piatti a base di carne, per farcire panini o per arricchire un antipasto.
Tenete conto, per la preparazione, che con 10 kg di pomodori freschi potete ottenere 1 chilo di secchi.

Ingredienti:
pomodori freschi
sale grosso
basilico
aglio
olio d’oliva
origano (facoltativo)
peperoncino piccante (facoltativo)

Preparazione:
Lavate i pomodori, privateli del piccioli e divideteli a metà nel senso della lunghezza senza staccare le due parti.
Cospargeteli leggermente di sale e sistemateli allineati su di una asse di legno.
Posizionateli su un terrazzo (o altrove) dove prendano bene il sole per gran parte della giornata, coperti da un velo (e dove gli animali come gatti e cani non possano arrivare!).
Lasciateli essiccare al sole per 4 – 5 giorni (girandoli sottosopra di tanto in tanto), avendo cura di ritirarli la notte (l’umidità notturna potrebbe farli marcire!), finchè non hanno perso tutte le loro acque di vegetazione e si sono quindi ingrinziti.
Quando saranno ben essiccati, “farciteli” con foglioline di basilico, pezzetti d’aglio, (di peperoncino piccante e/o origano – facoltativo) e un pizzico di sale fino.
Sistemateli in barattoli di vetro sterilizzati e pressateli bene.
Ricoprite con l’olio, schiacciate bene in modo che l’olio entri in tutte le fessure, tappate ermeticamente e sterilizzate i barattoli.
Conservate in un luogo fresco ed asciutto.
[Dopo circa 10 giorni potranno essere mangiati]

Continue reading

Proudly powered by WordPress