Ricette preparate con ingrediente Tag: aceto

Melanzane alla piastra marinate

Ecco la mia ricetta delle melanzane marinate che ho preparato proprio oggi.. sono facilissime da fare (non lasciatevi ingannare dalla lunga descrizione!) e gustose.. peccato che finiscano subito!! 😉

Ingredienti x 4 – 5 ps circa:
2 melanzane fresche
1 spicchio di aglio
4 cucchiai di olio e.v.o.
4 cucchiai di olio di semi
1 bicchierino (da caffè) di acqua
[ho usato due tipi di olio diversi e l'acqua altrimenti le melanzane si inzupperebbero troppo di olio e sarebbero stucchevoli]
1 cucchiaio di aceto bianco
sale q.b. per la marinatura (deve essere abbondante, altrimenti rimangono sciocche; io ho messo 6 cucchiaini) + sale per le melanzane
1 ciuffo di prezzemolo fresco

Preparazione:
Mettete su fiamma moderata la piastra (la stessa che usate per la cottura della carne) e lasciatela scaldare bene.
Lavate velocemente il prezzemolo e scolatelo, quindi tritatelo.
Sbucciate l’aglio e tritatelo.
In una zuppierina emulsionate bene l’aglio, i due oli, l’acqua, l’aceto, il sale e il prezzemolo e lasciate insaporire.
Togliete il picciolo alle melanzane e lavatele sotto l’acqua, quindi asciugatele e tagliatele a rondelle dello spessore di circa 3 mm (non di più altrimenti non cuociono bene).
Arrostitele sulla piastra 2 – 3 minuti per parte, e sistematele in una terrina (se di vetro pyrex potrete portarla direttamente in tavola) una di fianco a l’altra, ben vicine. Create così più strati (dovete cercare di fare meno strati possibili) fino ad esaurimento delle melanzane, avendo cura di salare ogni strato.
Premete dolcemente con il dorso della forchetta gli strati di melanzana (in questo modo non si inzupperanno della marinata), emulsionate di nuovo la marinata e versatela sopra le melanzane.
Roteate la terrina in modo da far arrivare ovunque la marinata e lasciate riposare a temperatura ambiente almeno mezz’ora.
Portate in tavola, magari guarnite con un rametto di prezzemolo fresco adagiato al centro della terrina.

Continue reading

Funghi sott’olio e sott’aceto

Una preziosa ricetta per avere sempre in dispensa dei gustosi funghi da portare in tavola come antipasto, o da confezionare con allegri nastrini e/o rete di juta e donarli ad amici e parenti..

Ingredienti:
Funghi [le varietà consigliate per sott’olio e sott’aceti sono: Gallinaccio (detto anche Finferlo, Galletto o Gialletto), Boleto giallo, Boleto appendicolato, Boleto dei pini, Porcino nero, Porcino, Piopparello, Foliota grinzosa (solo funghi giovani), Occhio di bue (detto anche Cortinario), Orecchietta (detto anche Gelone), Chiodino (detto anche Famigliola buona o Agarico color miele)]
Olio extra vergine d’oliva di buona qualità
Aceto bianco di vino di buona qualità
Sale
Barattoli di vetro con tappo sterili

Preparazione:
Pulite bene ogni fungo.
Scottate i funghi per dieci minuti in acqua bollente alla quale è stato aggiunto sale ed aceto bianco di vino.
Sgocciolate i funghi e disponeteli su una tavola di legno all’ombra per farli asciugare.
Mettete i funghi dentro i vasi e copriteli con l’olio (diventeranno funghi sott’olio) oppure con l’aceto (diventeranno funghi sott’aceto).
Chiudete ermeticamente i vasi e sterilizzateli: immergeteli in acqua fredda in una pentola abbastanza grande, portate ad ebollizione e lasciate bollire a fuoco basso per 20 minuti. Lasciateli raffreddare nell’acqua, quindi toglieteli e scolateli delicatamente.
Riponete i vasi in un luogo fresco e asciutto (ma non in frigo!!).

Consiglio:
Se avete molti funghi da “sistemare” fate più vasetti piccoli o medio-piccoli; evitate di fare vasi grandi (una volta aperti vanno consumati nell’arco di pochi giorni).

Continue reading

Polpette di agnello pasquali

SPECIALE PASQUA

Ingredienti:
600 g di polpa di agnello macinata
uno scalogno
rosmarino
prezzemolo
rete di maiale
aceto balsamico
vino bianco
brodo di dado
olio d’oliva
sale e pepe

Preparazione:
Lavate e tritate prezzemolo, rosmarino, scalogno.
Amalgamate la polpa macinata di agnello con il trito delle “erbe” e con sale e pepe.
Con il composto preparate le polpette.
Allargate la rete di maiale, dividetela in pezzi uguali e, in ciascuno, avvolgete una polpettina schiacciandola leggermente.
Rosolate le polpettine in olio caldo e, quando saranno colorite, passarle nel forno a 200° per 10 minuti.
Una volta sfornate, sgrassate il fondo di cottura, riportatelo sul fuoco, aggiungete un cucchiaio di aceto, un po’ di vino e un mestolino di brodo. Fate ridurre la salsina, versatela sulle polpettine e servite in tavola.

Continue reading

Bianchetti in agrodolce

Un ottimo antipasto di pesce per fare una bella figura con i vostri ospiti..

Ingredienti x 4 ps:
600 gr di bianchetti
1 bicchierino di olio extravergine di oliva
2-3 ciuffetti di prezzemolo
2-3 di spicchi d’aglio
3-4 foglie di salvia
40 ml di aceto di vino
100 ml di vino bianco
sale
pepe

Preparazione:
Lavate i bianchetti passandoli sotto l’acqua corrente e metteteli su un canovaccio per farli asciugare.
Lavate il prezzemolo e la salvia, pulite gli spicchi d’aglio e tritate tutto insieme con una mezzaluna.
Aggiustate il trito di sale e di pepe e mettetelo in una terrina, disporvi sopra i bianchetti e coprite con il resto delle erbe.
Mentre i bianchetti prendono sapore fate bollire il vino bianco e l’aceto insieme e lasciate sbollire per qualche minuto. Aggiungete i bianchetti al vino. Date una mescolata al tutto e spegnete il fuoco.
Prendete i bianchetti con una schiumarola, sgocciolateli e metteteli in un piatto da portata.
Condite i bianchetti con l’olio extravergine di oliva e servite.

Continue reading

Tartara di asparagi

Ingredienti x 4 ps:
2 mazzetti di asparagi grossi
1 zucchina
80 ml di olio di oliva
40 ml di aceto di vino
1 spicchio d’aglio
erba cipollina
pepe
sale

Preparazione:
Pulite la zucchina, tagliatela nel senso della lunghezza e privatela dei semi; riducetela a dadini.
Lavate accuratamente gli asparagi, tagliate e buttate via le punte; tagliate anche questi a dadini.
Scotatte gli asparagi e la zucchina per 2-3 minuti in acqua bollente salata.
Scolatele e lasciatele raffreddare.
Metette in una terrina l’olio e l’aceto e mischiateli insieme aggiungendo lo spicchio d’aglio, un pizzico di sale ed uno di pepe.

Quando le verdure saranno fredde conditele con il composto di olio e aceto (dal quale avrete eliminato l’aglio).

Servite guarnendo il piatto con dell’erba cipollina.

Continue reading

Proudly powered by WordPress