Tutte le ricette presenti nella Categoria: Ricette Anna Moroni

Dolce Brioche con ripieno di crema pasticcera e mele (chef Anna Moroni)

Una ricetta di Anna Moroni che mi ha fatto venire l’acquolina in bocca.. un’enorme brioche con un cuore di crema pasticcera e mele.. (mi sembra lei l’abbia chiamata la chiocciola..non mi ricordo bene..)

SPECIALE PIATTI da CHEF

Ricette Dolci: dolce ripieno con crema pasticcera e mele di Anna Moroni

Ricette Dolci: dolce ripieno con crema pasticcera e mele di Anna Moroni

Ingredienti:

Per la brioche:
500 gr farina
25 gr di lievito di birra
250 gr di latte
3 tuorli
1 cucchiaio di zucchero
60 grammi di burro morbido
un pizzico sale

Per la crema pasticcera:
250 gr latte
2 tuorli
40 gr farina
80 gr zucchero

2 mele
la scorza di 2 limoni (non trattati) grattugiata
mandorle a lamelle (facoltativo)
zucchero a velo (per guarnire)

Preparazione:
Preparate la crema: Scaladate il latte; a parte sbattete i tuorli con zucchero, unite la farina, la scorza di un limone e poi il latte. Mettete su fuoco dolce, mescolando continuamente finchè diventa densa (aiutatevi con una frusta). Lasciate raffreddare.
Preparate la brioche: In una ciotola mettere la farina, il cubetto di lievito di birra sbriciolato, il latte, i tuorli, lo zucchero e all’estremità della ciotola il pizzico di sale (perchè il sale non deve andare in contatto diretto col lievito!), e lavorate bene. Aggiungere il burro quando l’impasto è già formato e piano piano, impastando, farlo amalgamare bene al composto (otteniamo un panetto liscio che non si appiccica alle mani). Lasciatelo lievitare nella ciotola coperto da pellicola per 45 minuti circa (deve raddoppiare di volume).
Tiratelo quindi con il mattarello in un rettangolo, lungo e abbastanza sottile (ma non troppo) e spalmateci sopra la crema FREDDA, le mele a fettine sottili, le mandorle e la scorza di limone.
Arrotolate dal lato più lungo e con il “serpentone” ottenuto formate una chiocciola.
Fate dei taglietti, seguendo l’andamento della chiocciola, con un coltello ben affilato.
Lasciate lievitare in forno preriscaldato a 50° (ma spento!) per 30 minuti, fino a quando sarà bella gonfia.
Quindi toglietela dal forno e portate questo a 180 gradi.
Infornate per circa 40 minuti (deve dorarsi leggermente).
Sfornate e lasciate raffreddare, quindi spolverate con zucchero a velo.

Continue reading

Zuppa inglese meringata (chef Anna Moroni)

Una ricetta di “La Prova del Cuoco” (Rai Uno) di Anna Moroni [puntata del 17.04.2004] ..

SPECIALE PIATTI da CHEF

Ingredienti x 12 ps:
300 gr di pan di spagna

Per la crema pasticcera:
500 gr di latte
4 tuorli
160 gr di zucchero
100 gr di farina
1 bustina di vaniglia
1 scorza di limone
1 pizzico di sale
40 gr di cacao amaro

Per la bagnatura e la decorazione:
2 cucchiai di zucchero
1 cucchiaio di maraschino
3 cucchiai di ruhm
250 gr di confettura di amarena
250 gr di marmellata di albicocche

Per la meringa all’italiana:
300 gr di zucchero semolato
1 dl di acqua
4 albumi

Preparazione:
Preparare – meglio se con qualche ora di anticipo – la crema pasticcera e farla rassodare bene in frigo: portare a ebollizione il latte con la scorzetta di limone e metà dello zucchero. Lavorare i tuorli con la metà dello zucchero, unire la farina, aggiungere il composto al latte, far cuocere rigirando molto bene con un cucchiaio di legno ed per ultimo unire l’aroma di vanillina. Dividere a metà e a una metà incorporare il cacao.
Tagliare il pan di spagna a fette e disporlo in una ciotola (rivestita precedentemente di carta di alluminio) in modo da foderarla completamente. Spruzzare le fette con uno sciroppo preparato mettendo in una casseruola 2 cucchiai di zucchero, due di acqua, il maraschino e il rhum. Su questa base di pasta stendere uno strato di crema e spalmarvi sopra la confettura di amarena. Coprire con uno strato di pan di spagna, ribagnare, stendervi sopra la crema al cioccolato e – sopra – la confettura di albicoche.
Coprire con un ultimo strato di pan di spagna e ribagnare.
Mettere in frigo per qualche ora in modo da far rassodare il dolce, meglio se per tutta la notte.
Preparare la meringa: cominciare a montare gli albumi. Fare lo sciroppo di acqua e zucchero portando la cottura a 110° e versarlo bollente a filo continuando a frullare i bianchi sino a quando la meringa è fredda.
Estrarre il dolce dallo stampo e ricoprirlo con la meringa. Infornare nella parte alta del forno. Va guardata a vista perchè il tempo non può essere suggerito; può essere un minuto come 2 o 3. Naturalmente la superficie non sarà dorata in modo uniforme: i picchi saranno più dorati e le parti più in basso o le fossette saranno meno dorate o anche bianche.
Servire freddo.

Continue reading

Torta di fragole con crema al limone (chef Anna Moroni)

Ecco la ricetta di una buonissima torta di Anna Moroni di “La Prova del Cuoco” (Rai Uno).. La crema poi, è veramente deliziosa!!!

SPECIALE PIATTI da CHEF

Ingredienti:
fragole, kiwi e pesche
gelatina di albicocche

Per la pasta frolla:
300 g di farina 00
100 g di burro
70 g di zucchero a velo
1 uovo intero + 1 tuorlo
1 cucchiaino di lievito per torte
1 pizzico di sale

Per la crema di limone:
300 g d’acqua
La scorza e il succo di un limone
200 g di zucchero
50 g di fecola di patate
1 uovo intero + 1 tuorlo

Preparazione:
Preparate la pasta frolla: amalgamare nel mixer il burro con l’uovo intero, il tuorlo e lo zucchero a velo. Aggiungere poi la farina, il lievito e un pizzico di sale e continuare ad impastare nel mixer fino a quando gli ingredienti siano ben amalgamati formino una massa unica che ricordi una ‘palla’. Avvolgere la pasta frolla nella pellicola e lasciarla riposare in frigorifero per circa 1 ora.
Stendete la pasta frolla su un foglio di carta forno ritagliato a disco, e sempre con esso rivestirvi uno stampo da crostata. Ricoprire con un altro foglio di carta forno, bucherellare bene la superficie, quindi cuocere in forno statico a 180 gradi per circa 30 minuti ( ❗ la classica cottura ‘in bianco’ della pasta frolla; se si vuole sopra alla carta forno messa sul disco di pasta, si possono mettere anche dei legumi secchi, che servono da peso ed evitano che la pasta si gonfi durante la cottura. Questo passaggio può essere però evitato bucando bene la superficie della torta).
Per la crema: fate sciogliere in una boule l’acqua con lo zucchero, girando con un cucchiaio, quindi unirvi la scorza grattugiata ed il succo di 1 limone.
In un pentolino amalgamare l’uovo intero ed il tuorlo con la fecola, quindi versarvi l’acqua zuccherata aromatizzata al limone e mettere sul fuoco per qualche minuto; appena la salsa si inizia ad addensare toglierla dal fuoco e farla raffreddare.
Versare e cospargere la crema al limone sulla pasta frolla cotta in bianco e ricoprire la superficie a piacere con la frutta fresca (Anna ha consigliato di disporre a corona delle fettine di kiwi nel bordo esterno, e poi di proseguire verso l’interno con delle fragole tagliate, e delle fettine di pesca).
Ricoprire con dello zucchero a velo, quindi spennellarla con della gelatina di albicocche precedentemente fatta sciogliere sul fuoco.
Mettere in frigorifero a raffreddare prima di servirla.

Continue reading

Proudly powered by WordPress