Tutte le ricette presenti nella Categoria: Pasta fresca e basi dolci e salate

Pasta per il PANE

PANE

Ingredienti:

Acqua – tiepida 1 bicchiere
Farina – bianca 500 g
Lievito di birra – 25 g
Olio – 5 cucchiai
Sale – 15 gr

Preparazione:

Iniziate la preparazione versando su una superficie piana o, ancora meglio, su una spianatoia la farina facendo nel centro un buco, la cosiddetta “fontanella”.
Sciogliete quindi il lievito di birra in un mezzo bicchiere d’acqua tiepida e versatelo nella fontanella.

A questo punto iniziate ad impastare il tutto aggiungendo anche l’olio, il sale e un pò d’acqua fino a che la pasta ottenuta risulti omogenea, elastica e liscia.
Quindi, date all’impasto la forma di una palla e mettetelo in una terrina infarinata che coprirete con un telo pulito e lascerete riposare in un luogo tiepido, ad esempio un armadio, per almeno due ore.

Ora la vostra pasta base per il pane è pronta per essere infornata: date alla pasta una forma di pagnotta, praticatevi sopra quattro tagli (a forma di quadrato se la pagnotta è tonda oppure 3 tagli obliqui per il lungo se avete realizzato un filone ) profondi circa 1 cm, e infornate la pagnotta in forno gia’ caldo a circa 220° per circa quindici minuti, dopodichè abbassate la temperatura del forno a 180° e proseguite la cottura per altri 10-15 minuti circa, impostando il calore sulla parte inferiore del forno (verificate voi stessi la cottura servendovi di un ferro da spiedo).

fonte: giallozafferano.it

Continue reading

Pastella alla birra

pastella per friggere le verdure.

Ingredienti per 4 persone: Per la pastella : 65 gr di farina, 1 dl di birra bionda, 1 cucchiaino d’olio d’oliva, 1 albume.

Preparazione:
Mettete la farina a fontana in una ciotola con l’olio e un pizzico di sale e versate la birra a filo, mescolando con una frusta e raccogliendo a poco a poco la farina dai bordi della fontana.
Quando tutta la farina è stata incorporata, coprite la ciotola con un canovaccio e lasciate riposare per 30′ a temperatura ambiente.
Al momento di friggere, montate l’albume a neve ben ferma con un pizzico di sale e unitelo alla pastella, mescolando delicatamente con un cucchiaio per non smontare il tutto.
Tuffate le verdure nella pastella, lasciatele sgocciolare per qualche secondo e tuffatele nell’olio caldo.

Nota: Molto più leggera della pastella preparata con il latte, ha il pregio di formare uno strato compatto intorno ai cibi, che cuociono conservando tutta la loro umidità senza entrare direttamente a contatto con l’olio nel quale stanno friggendo.

Continue reading

Gnocchi di patate

Gli gnocchi: un tipo di pasta che potete gustare con qualunque tipo di condimento.

Ingredienti:

2 kg di patate (A PASTA GIALLA!)
600 gr di farina
sale
acqua

Preparazione:

Lessate le patate in acqua bollente.

Quando sono pronte scolatele e pelatele ancora calde. Quindi passatele nello schiacciapatate.

Girate l’impasto ed aggiungete sale e farina. L’impasto deve essere morbido, se è duro aggiungete dell’acqua.

Lavorate a mano la pasta, tagliatene dei pezzetti e formate dei cilindri lunghi, spessi irca un dito.

Ritagliate, dal cilindro lungo, dei cilindretti di 2-3 cm e passateli sui rebbi di una forchetta o su una formina per gnocchi (giragnocchi).

Quindi lasciate riposare gli gnocchi così preparati su un vassoio infarinato.

Cuocerete gli gnocchi come gli altri tipi di pasta, facendo attenzione ai tempi di cottura che sono inferiori. Non appena li vedete venire a galla potete scolarli.

Quindi condite a piacere, servite e… Buon Appetito!

Continue reading

Pasta frolla

Un’ottima base per crostate, biscotti e torte varie.

RICETTA 1:

Ingredienti:

300 gr di farina
150 gr di burro
100 gr di zucchero
2 tuorli d’uovo
1 buccia di limone grattuggiata
1 pizzico di sale

Preparazione:

Portare il burro a temperatura ambiente e lavorarlo con le mani.

Quando risulta morbido unire lo zucchero e lavorarli insieme.

Quindi unire i tuorli d’uovo e dopo il sale e poco alla volta la farina e la buccia di limone grattuggiata, lavorando il tutto per ottenere un impasto omogeneo ed elastico.

Ridurre la pasta a palla e farla riposare in frigorifero per mezz’ora.

Stendere la pasta su una teglia da forno precedente imburrata ed infarinata.

Infornare a 180° (in forno preriscaldato) per 15 min circa.

N.B.:
Molte volte la pasta frolla o viene troppo dura o si spezza durante la preparazione. Ecco come fare:

L’impasto bisogna che non si riscaldi troppo, ecco perchè è bene che lo si lavori poco e che si tenga vicino un contenitore con acqua e ghiaccio, dove si possa velocemente raffreddare le mani durante l’impasto. Poi è utile far riposare la pasta prima di stenderla per circa 1 ora in frigorifero, e quindi stenderla con un mattarello tenuto in freezer per 20 minuti.

RICETTA 2:

INGREDIENTI:

Per 6 persone:

250 g Farina
20 g Farina di mandorle
150 g Burro
90 g Zucchero
40 g Tuorli
Scorza di arancia

Preparazione:

Lavorare il burro morbido con lo zucchero e la farina di mandorle, aggiungere e miscelare i tuorli e la scorza di arancia, dunque, incorporare la farina senza far prendere elasticità alla pasta.

Far riposare in frigorifero per qualche ora

Continue reading

Pasta per bigne’

Ingredienti:
350 gr di farina di frumento
1/2 di acqua
120 gr di burro
5 uova
15 gr di zucchero (da aggiunger se desiderare bignè per dolci)
sale

Preparazione:
In un tegame dai bordi alti portate a ebollizione l’acqua, il burro e un pizzico di sale (aggiungete anche lo zucchero se volete fare bignè dolci).
Quando incomincia a bollire togliete dal fuoco e versate rapidamente la farina mescolando con un cucchiaio di legno.
Rimettete sul fuoco, riportate a bollore e, sempre mescolando, fate cuocere per circa otto minuti finché il composto non si staccherà dalle pareti del tegame.
Togliete il tegame dal fuoco e incorporate al composto il primo uovo mescolando velocemente.
Dopo aver amalgamato il primo uovo, solamente allora, potrete amalgamare il secondo e così via fino all’ultimo.
Al termine otterrete una pasta morbida come una crema. Riempite con il composto una tasca di tela (utensile usato in pasticceria formato da un ‘imbuto’ di tela con bocchetta finale) e spremendola sopra la lastra del forno imburrata, formate delle palline grosse come una noce distanti tre centimetri circa l’una dall’altra.
Mettete in forno a 180 °C per quindici minuti circa. Staccate i bignè dalla lastra quando si saranno raffreddati e farciteli a piacere.

Continue reading

Proudly powered by WordPress