Pomodori secchi sott’olio

Ecco la mia ricetta per farsi in casa i pomodori secchi e conservarli in barattoli di vetro, pronti per essere consumati in qualsiasi momento.. Una ricetta da realizzare in estate quando il sole è veramente forte.. Si conservano per circa un anno e sono ottimi per accompagnare, come contorno, secondi piatti a base di carne, per farcire panini o per arricchire un antipasto.
Tenete conto, per la preparazione, che con 10 kg di pomodori freschi potete ottenere 1 chilo di secchi.

Ingredienti:
pomodori freschi
sale grosso
basilico
aglio
olio d’oliva
origano (facoltativo)
peperoncino piccante (facoltativo)

Preparazione:
Lavate i pomodori, privateli del piccioli e divideteli a metà nel senso della lunghezza senza staccare le due parti.
Cospargeteli leggermente di sale e sistemateli allineati su di una asse di legno.
Posizionateli su un terrazzo (o altrove) dove prendano bene il sole per gran parte della giornata, coperti da un velo (e dove gli animali come gatti e cani non possano arrivare!).
Lasciateli essiccare al sole per 4 – 5 giorni (girandoli sottosopra di tanto in tanto), avendo cura di ritirarli la notte (l’umidità notturna potrebbe farli marcire!), finchè non hanno perso tutte le loro acque di vegetazione e si sono quindi ingrinziti.
Quando saranno ben essiccati, “farciteli” con foglioline di basilico, pezzetti d’aglio, (di peperoncino piccante e/o origano – facoltativo) e un pizzico di sale fino.
Sistemateli in barattoli di vetro sterilizzati e pressateli bene.
Ricoprite con l’olio, schiacciate bene in modo che l’olio entri in tutte le fessure, tappate ermeticamente e sterilizzate i barattoli.
Conservate in un luogo fresco ed asciutto.
[Dopo circa 10 giorni potranno essere mangiati]

Questa ricetta è stata letta 37 volte!

Proudly powered by WordPress