Ratatouille facile e veloce al forno

Ecco la mia ricetta per preparare una ratatouille velocemente.. Facilissima e gustosa, si differenzia dalle altre ricette che si trovano in giro anke per i pochi semplici ingredienti.. Si può anke considerare light, visto ke contiene solamente 4 cucchiai di olio e.v.o…
Ke altro dire? Mio marito (ke non ama particolarmente le verdure) mi ha fatto i complimenti e ne ha preso 3 porzioni!! 🙂

Ratatouille del film "Ratatouille"

Ratatouille del film “Ratatouille”

Ingredienti x 6 ps:
1 peperone verde
3 zucchine verdi
2 patate medio-grosse
2 cucchiai olio e.v.o.

x la salsina:
1 porro piccolo
1 lattina di polpa di pomodoro a cubetti (io ho usato “cirio polpapiù – la cubettata”)
2 cucchiai olio e.v.o.

sale q.b.

Preparazione:
– pulite e spuntate le verdure.
– portate il forno a 180 – 200 gradi, non ventilato.
– in una padellina antiaderente lasciate stufare il porro, tagliato a pezzettini, con l’olio per qualche minuto, a fiamma media; quindi aggiungete il pomodoro e fate ritirare un po’ al minimo (x max 5 min). Aggiustate di sale e spegnete.
– tagliate le altre verdure a rondelline spesse pochi millimetri (io ho usato il mio affettatutto-tritatutto Moulinex, e c’ho impiegato pochi minuti), e ponetele dentro una ciotola.
– condite le verdure con i 2 cucchiai di olio e un pizzico di sale, quindi mescolatele delicatamente.
– prendete una pirofila da forno di almeno 24 cm di diametro e versateci la salsa di porri-pomodoro. Aiutandovi con il dorso di un cucchiaio, spalmatela bene, fino a coprire totalmente il fondo.
– versatevi sopra le verdure condite (alla rinfusa, come ho fatto io, oppure alternando i vari tipi di verdura, come si vede nel cartone animato “Ratatouille”..), e distribuite anche queste su tutta la superficie, in modo da non creare uno spessore troppo alto di verdure.
– infornate per circa 30 – 40 minuti.
– sfornate e servite!

I tempi di cottura e la temperatura variano da forno a forno..
Dopo 30 minuti vi consiglio di verificare lo stato di cottura delle verdure, assaggiandole: non devono spappolarsi o essere troppo cotte; devono essere cotte al punto giusto: poco più ke al dente!

Questa ricetta è stata letta 43 volte!

Proudly powered by WordPress