Torta tenerina (Emilia Romagna)

La torta tenerina è una specialità della città di Ferrara (Emilia Romagna); di semplice realizzazione, l’ingrediente principale è il cioccolato fondente e una volta sfornata è sormontata da una croccante crosticina; la sua particolarità è di rimanere bassa e avere un cuore tenerissimo e umido. Assolutamente da provare!!

Cottura: 25-30 min
Preparazione: 20 min

Ricetta Torta tenerina di Ferrara

Ricetta Torta tenerina di Ferrara (Emilia Romagna)

Ingredienti x 8 ps:
Burro 100 gr
Cioccolato fondente di ottima qualità 200 gr
Farina 60 gr
Latte 3 cucchiai
Sale 1 pizzico
Uova di gallina di media grandezza 3
Zucchero 150 gr

per spolverizzare:
Zucchero a velo vanigliato

Preparazione:
Spezzettate il cioccolato fondente e mettetelo a sciogliere a bagnomaria fino a che divenga cremoso e liscio.
Tagliate il burro freddo a cubetti e aggiungetelo lentamente (2-3 cubetti alla volta) al cioccolato fuso ancora sul fuoco, avendo cura di farlo assorbire bene prima di aggiungerne altro. Quando avrete disciolto tutto il burro, togliete il pentolino dal fuoco e lasciate intiepidire il composto.
Nel frattempo rompete le uova e ponete i tuorli a montare con metà dello zucchero: sbattete per bene con le fruste di uno sbattitore o con un robot da cucina fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
Sempre sbattendo, unite il composto di cioccolato e burro a quello di tuorli e zucchero, unitamente al latte tiepido e alla farina: versate la crema ottenuta in una ciotola capiente.
A parte, montate gli albumi con il pizzico di sale, aggiungete il restante zucchero e sbattete fino a che non si formi una crema bianca compatta; poi, con un mestolo di legno o una spatola, incorporate delicatamente gli albumi montati a neve con lo zucchero al composto di cioccolato, mescolando dal basso verso l’alto.
Imburrate e infarinate una tortiera (del diametro di 24 cm ca) e versateci dentro l’impasto della torta: infornate in forno già caldo a 180° per 25-30 minuti.
Spegnete il forno, e lasciate raffreddare la torta tenendo lo sportello del forno socchiuso.
Una volta fredda, estraete la torta dallo stampo (con molta delicatezza e stando attenti a non romperla) ponetela su di un piatto da portata e cospargetela di zucchero a velo vanigliato.

Note:
potete sostituire la farina con del cacao amaro, aggiungendo anche altri due cucchiai di zucchero (per contrastare l’amaro del cacao).
Potete anche spolverare la torta tenerina con del cacao amaro in polvere al posto dello zucchero vanigliato.

Questa ricetta è stata letta 82 volte!

Proudly powered by WordPress