Ricette preparate con ingrediente Tag: pane

Sugo all’ Agliata piccante

Ingredienti:

diversi spicchi d’aglio
olio d’oliva
aceto
mollica di pane
sale
pepe

Preparazione:

Questa è una salsa alquanto piccante e di gusto molto forte, particolarmente adatta per accompagnare i bolliti e i pesci lessati. Mettere nel mortaio di marmo diversi spicchi d’aglio mondati (calcolare un grosso spicchio per persona) e pestarli sino a spappolarli, quindi aggiungere poco a poco e l’olio d’oliva sempre continuando ad ipastare, con il pestello, sino ad ottenere una crema densa e compatta. Per ultimo invorporarvi perfettamente un po’ di mollica pane inzuppata nell’aceto. Salare e pepare quanto occorre, poi versarla in salsiera.

Continue reading

Fonduta alla Valdostana (Valle D’Aosta)

ricette Val d’Aosta, secondi piatti tipici valdostani

Ingredienti per 4 persone:

400 gr. di Fontina
4 rossi d’uovo
un bicchiere di latte
un cucchiaio di farina bianca (facoltativo).

Preparazione:

Tagliate a dadini la Fontina (che dev’essere a temperatura ambiente) e mettetela in una casseruola con la farina; mescolate bene con un cucchiaio di legno e aggiungete il latte freddo. Dopo aver mescolato accuratamente il tutto, lasciate riposare per un po’ (meglio se per alcune ore). Fate cuocere il preparato a fuoco moderato, mescolando sempre con il cucchiaio di legno e facendo attenzione che la Fontina non bolla. Quando la Fontina sarà sciolta, togliete la pentola dal fuoco, aggiungete i tuorli d’uovo e amalgamate con l’aiuto di un frustino. Rimettete la casseruola sul fuoco (senza superare i 60-70°) e, quando la fonduta sarà diventata vellutata, servitela in piatti fondi molto caldi. Accompagnate con fettine di pane tostate o crostini fritti nel burro.
Potete utilizzare la fonduta anche per riempire i vol-au-vent, per condire la polenta, il riso bollito, gli gnocchi o per insaporire le verdure. Vi consigliamo di provarla con gli asparagi, con gli spinaci o con i cavolfiori.

Versione 2:
per ottenere dell’ottima fonduta, è importante lasciare riposare la fontina, completamente coperta di latte, per almeno sei ore; poi si farà sciogliere circa un etto di burro nel recipiente che si utilizzerà per la cottura e, quando il burro sarà sciolto, si aggiungerà la fontina con circa metà del latte.

Continue reading

Crostoni di pane al formaggio

Tempo: 25 minuti
Difficolta’: facile

Ingredienti per 4 persone

Pane francese 8 fette
Aglio, spicchio 1
Emmentahl 100 g
Prosciutto cotto 100 g
Uova 4
Burro 30 g
Panna 50 g
Sale q.b.
Pepe q.b.

Preparazione:

Fate dorare il pane sulla griglia da ambedue le parti, strofinatele con l’aglio e spalmatele
con un po’ di burro.
Fate rosolare in un tegame antiaderente il prosciutto tagliato a strisce, versatevi le uova
sbattute, il formaggio grattugiato, il sale e il pepe, unite la panna per ammorbidire il tutto.
Cuocete qualche minuto poi distribuite il composto nelle fette di pane , servite subito.

Continue reading

Uova strapazzate al provolone piccante

Ecco una mia ricetta, tutta vegetariana, facile facile e veloce da realizzare: le uova strapazzate. Un secondo una volta molto presente sulle nostre tavole nella versione più classica (senza l’aggiunta di formaggi), ed ora invece praticamente assente… Peccato, perchè è molto gustoso e “rinforzante“, soprattutto con l’aggiunta del provolone piccante…

Ingredienti x 2-3 ps:
4 uova
80 gr circa di provolone piccante
2 fette di pane casereccio, meglio se raffermo
3 cucchiai circa di latte
olio e.v.o.
pepe nero
sale fino

Preparazione:
– grattugiate grossolanamente il provolone con una grattugia a fori larghi.
– tagliate due fette di pane a metà, abbrustolirle sotto il grill del forno, cospargerle con un filo d’olio, una macinata di pepe e metterle nei piatti da porzione.
– scaldate un padellino antiaderente con un filo d’olio, ben cosparso con un pennello, quindi versate il latte e le uova.
– mescolate ogni tanto con un cucchiaio di legno.
– aggiungete un pizzico di sale, il provolone ed una macinata di pepe.
– mescolate di tanto in tanto, per rivoltare le uova e mescolarle al formaggio. Cuocete a fiamma medio-bassa fino alla consistenza desiderata (pochi minuti, giusto il tempo di farle rapprendere).
– dividete le uova strapazzate nei piatti, coprendo parte del pane. Servite immediatamente.

Potete sostituire il Provolone piccante con altro formaggio a pasta dura a voi gradito…

Continue reading

Frittelline dolci facili di carnevale

Ecco una ricetta facile per realizzare in casa delle buone frittelline dolci, sperimentata proprio oggi.. e, devo dire, esperimento riuscito, visto ke mio marito non ama frittelle dolci, bomboloni o quant’altro.., e di queste.. se ne è fatto una scorpacciata!!! 🙂 Non sono estremamente dolci come gran parte delle frittelle eo ciambelle, anzi…..forse è per questo ke vanno a ruba!
Si possono realizzare con o senza la macchina del pane o qualsiasi altra macchina impastatrice… cos’altro dire?? Provatele!!

Ingredienti x 50 palline-frittelline di circa 3 – 4 cm di diametro:
150 ml di acqua tiepida
olio e.v.o. 1 cucchiaio
370 gr farina bianca
1 cucchiaino sale fino
60 gr zucchero semolato
1 cucchiaino e 12 lievito di birra disidratato “Mastro Fornaio” (Paneangeli)
50 gr margarina Vallè Omega3
un limone
1 uovo
olio x friggere q.b.
zucchero a velo x spolverizzare

[Potete personalizzare questa ricetta unendo all'impasto uvetta, pinoli, spezie, noci o riempite con crema pasticcera o cioccolato;
oppure potete creare sempre con quest'impasto delle ciambelle: dividete la pasta in palline grosse come un albicocca e modellatele a forma di ciambella.]

Preparazione (x la macchina del pane o impastatrice):
– grattugiate la scorza del limone (facendo attenzione a non intaccare la parte bianca amara!) e fondete il burro (anke nel microonde, a bassa potenza, per circa 12 minuto..).
– mettete nella ciotola dell’impastatrice (o in una capiente terrina dai bordi alti) l’acqua, l’olio, la margarina fusa, l’uovo, la farina, lo zucchero, la scorza del limone, sale, e il lievito.
– avviate la macchina del pane (con un programma tipo “pizza”, ke impasti e lieviti solamente).
[o, usando una frusta a gancio, lavorate finchè risulterà una pasta omogenea; lasciatela quindi lievitare 30 minuti circa]
– fate scaldare abbondante olio x friggere in una pentola o una padella.
– aiutandovi con due cucchiaini capienti, raccogliete un po’ di “pasta” (frittellina) e versatela nell’olio.
– friggete le frittelline e, non appena prendono colore (non devono scurirsi troppo!) scolatele bene con una schiumarola.
– ponetele su di un vassoio con carta assorbente e spolverizzatele di zucchero a velo.

Potete servirle calde appena fritte.. ma sono buonissime anke fredde!

Continue reading

Proudly powered by WordPress