Trucchi e consigli: le castagne

Ottobre è il mese delle castagne.
Molte ricette per un “frutto” che si presta molto bene per qualsiasi ricetta, dall’antipasto al dolce.
Sono stati inventati svariati modi di cucinarle: arrostite o bollite in acqua o latte (sostituivano, specialmente in montagna, il pane); calde si consumavano con latte o vino come minestra; macinate, costituivano sfarinati da impiegare come succedanei delle più costose farine di cereali nella preparazione di polenta, puree, focacce, castagnacci, zuppe…..

Ecco alcuni consigli:

Se andate nei boschi per raccoglierle da soli prendete solo quelle cadute a terra: sono le sole mature.

Per sbucciarle:
Mettetele in una bacinella piena d’acqua: se ce ne sono di bacate verranno a galla.
Per sbucciarle più facilmente tenetele per qualche ora nel congelatore, poi buttatele per qualche secondo in una pentola con acqua bollente e infine in acqua fredda: la buccia verrà via meglio.

Questa ricetta è stata letta 28 volte!

Proudly powered by WordPress