Segreti: Burro fatto in casa

Ecco una ricetta che ho sperimentato ieri: il BURRO FATTO IN CASA. Una ricetta velocissima e facilissima e, non c’è che dire, la soddisfazione di fare il burro con le proprie mani è impagabile.. e
il sapore..!!
Preparare in casa un buon burro non è affatto difficile: è sufficiente un buon sbattitore a fruste, di quelli adatti a montare la panna. Si procede esattamente allo stesso modo: solo, quando la panna è pronta, si continua a sbattere imperterriti. Lo stadio successivo a questa, infatti, è il burro..

Una ricetta adatta certamente anche per i vostri BIMBI.

Ingredienti:
Panna fresca da montare di buona qualità.

Preparazione:
Prendete la panna e mettetela in frigo a raffreddare (potete anche metterla a raffreddare in freezer circa 15 minuti prima di operare);
Mettere in frigo (almeno per 5 minuti) anche il recipiente in inox in cui andrete a montare la panna.

Versate la panna liquida nel recipiente in inox e iniziate a montare con l’aiuto dello sbattitore elettrico.
Dopo 5 – 10 minuti circa (dipende dal vostro sbattitore) otterrete la panna montata.
Continuate a sbattere senza mai fermarvi. La panna montata comincerà poi a cambiare consistenza e colore: continuate a montare fin quando non vedrete comparire del liquido acquoso, pochi minuti ancora e vedrete formarsi i fiocchi di burro. All’inizio saranno morbidi, poi sempre più duri ed infine vi sposteranno addirittura le fruste dello sbattitore e si attaccherà alle fruste stesse. A questo punto potete smettere di sbattere.
Ora potete spostare il burro in un colino (in inox con i forellini, NON a “rete”) e spremere il siero in eccesso.
Sciacquate benissimo sotto l’acqua corrente (sino a quando questa non si presenterà perfettamente limpida), e spremere in modo da tirare via più acqua possibile.

Il burro è pronto. Niente di più semplice e il sapore è divino!
Io c’ho impiegato solo 20 minuti per avere il MIO burro!!
Se volete potete insaporire anche con erbe, spezie, sale ecc.

Un litro di panna produce circa 350 – 400 gr di burro.
NOTA: il burro fatto in casa (non contenendo alcun conservante) va conservato – per pochi giorni (10 al massimo) – in un barattolo chiuso ed in frigo.
E’ ottimo da consumarsi crudo o fuso: non è adatto, invece, a soffritti o fritture.

Questa ricetta è stata letta 6 volte!

Proudly powered by WordPress