Roccoco (Campania)

Il roccocò è un dolce napoletano prodotto con mandorle, farina, zucchero, canditi e spezie varie. è cotto al forno ed ha una forma tondeggiante simile a quella di una ciambella schiacciata ( di circa 10 cm). È un biscotto particolarmente duro quindi può essere ammorbidito bagnandolo nel vermouth, nello spumante, nel vino bianco o nel marsala.
Il roccocò è il dolce che chiude il pranzo delle famiglie napoletane in occasione dell’ 8 dicembre e che accompagna tutto il periodo delle feste natalizie.

SPECIALE NATALE E CAPODANNO

Ingredienti per 24 pezzi:
Farina gr. 500
Zucchero gr. 500
Mandorle pelate gr. 200 (a piacere metà tritate)
Frutta candita (cedro e scorzetta di arancia) gr. 200
Spezie in polbere (chiodi, cannella, noce moscata) gr. 5
Acqua circa gr.100
Ammoniaca gr. 1
Grattugiata di mezzo limone
Uova per indorare 2

Preparazione:
Passate le mandorle al forno fino a renderle quasi dorate.
Mettete sul tavolo la farina a fontana ed al centro senza le uova, aggiungete tutti gli ingredienti comprese le mandorle; impastate con l’acqua il tutto, fino ad ottenere una pasta di media consistenza.
Dividete la pasta in 24 pezzi e formate con ognuno di questi tante ciambelle.
Spennellate con le uova battute la superficie dei roccocò; metteteli a distanza di un paio di cm. sulla placca del forno, informate e lasciate cuocere a 160° circa una quindicina di minuti finchè non siano leggermente colorati.

Questa ricetta è stata letta 7 volte!

Proudly powered by WordPress