Pizzoccheri (Lombardia)

Una pasta semplice e gustosa da poter abbinare ad ogni tipo di sugo…
I pizzoccheri sono il piatto simbolo della cucina tradizionale Valtellinese, conosciuti un po’ ovunque e molto apprezzati soprattutto nei mesi freddi.
Condimenti tipici lombardi:
Verza o costole di bietola;
Patate a pezzi;
Formaggio Valtellina Casera;
Grana grattugiato.
Burro
Aglio
Dopo aver soffritto l’aglio nel burro, il tutto viene sdraiato a strati in una teglia, cosparso di pepe nero macinato e talvolta posto in forno a gratinare.
Le più comuni varianti prevedono la sostituzione della verza con spinaci o fagiolini, e l’uso della fontina al posto del Valtellina Casera.
Nella cucina dei grandi chef, più ricca, vengono spesso introdotti nei condimenti anche tartufo o porcini mentre, a causa del suo particolare sapore, si riduce la percentuale di grano saraceno nell’impasto per venire incontro alle esigenze di un pubblico più vasto.

Ingredienti:

500 gr di farina di grano saraceno
500 gr di farina di frumento
q.b. di acqua

Preparazione:

Impastare insieme le farine setacciate con l’acqua che deve essere unita gradatamente (per evitare di metterne troppa ed avere un impasto troppo molle).

L’impasto che si ottiene deve essere consistente e malleabile.

Stendere la pasta con il matterello per ottenere una sfoglia di circa 1 mm di spessore.

Ricavare dalla sfoglia delle listarelle più o meno larghe 1 cm e lunghe 4-5 cm.

Lasciare asciugare bene la pasta prima di cuocerla.

Questa ricetta è stata letta 26 volte!

Proudly powered by WordPress