Zuppa inglese

Tempo: 40 minuti
Difficolta’: media

Ingredienti per 6 persone:

°PER LA CREMA:
Uova 4 tuorli
Farina 4 cucchiai
Zucchero 4 cucchiai
Latte 4 bicchieri
Cacao 50 g
Limon, scorza 1

°PER LA ZUPPA:
Savoiardi q.b.
Alchermes q.b.
Latte q.b.

Preparazione:

Preparate la crema : in una casseruola sbattete i tuorli con lo zucchero, aggiungete, sempre mescolando, la farina e il latte, profumate con una scorza di limone.

Cuocete la crema sempre mescolando fino a quando non si addensa.Togliete la crema dal fuoco, eliminate la scorza di limone, dividete la crema in due parti : una lasciatela così e tenetela da parte, all’altra aggiungete il cacao.

Tagliate i savoiardi a metà. Diluite l’alchermes con latte a piacere ( a seconda se gradite
una zuppa inglese più o meno alcolica).

Bagnate i mezzi savoiardi nell’alchermes e con essi foderate uno stampo su tutte le pareti, versatevi uno strato di crema gialla, poi coprite con altri savoiardi imbevuti nell’alchermes, versatevi la crema nera, poi coprite con altri savoiardi imbevuti nell’alchermes e continuate così fino all’esaurimento degli ingredienti, terminate con i savoiardi imbevuti nell’alchermes.

Mettete la zuppa inglese, quando si è raffreddata in frigorifero per qualche ora poi servite.

Continue reading

Torta al cioccolato

Ingredienti:

200 g di cioccolato fondente
200 g di zucchero
120 g di burro
1 cucchiaio colmo di farina
4 uova

Procedimento:

Sciogliere a bagnomaria il burro e il cioccolato.
In una terrina montare a neve sodissima le chiare.
In un’altra terrina montare i rossi con lo zucchero.
Aggiungere burro e cioccolato fusi, farina, e le chiare a neve.
Mettere in uno stampo imburrato e inzuccherato e infornare a 180°C per 30min in forno già caldo.
Una volta tiepida girare la torta e quando fredda, cospargerla di zucchero a velo.

Continue reading

Cappe sante (Veneto)

Ricette tipiche del Veneto

Ingredienti:
dodici cappe sante, pangrattato, olio, burro, aglio, prezzemolo, un poco di vino bianco

Preparazione:

aprire le cappe sante e togliere le “barbe”, estrarre il mollusco e lavarlo bene in acqua fredda. passarlo quindi nel pane grattugiato. a parte si preparino in un tegame olio, burro, aglio e prezzemolo tritati. si metta al fuoco e si versino le cappe, rigirandole finché acquistino colore. a questo punto aggiungere un buon bicchiere di vino bianco secco. lasciar evaporare il vino senza che il composto diventi troppo asciutto. servire due cappe in ogni guscio preventivamente scaldato al forno. a piacere, si possono aggiungere alcune gocce di limone.

Continue reading

Zabaglione (Piemonte)

dolci tipici del Piemonte

INGREDIENTI:

6 tuorli d’uovo
7 cucchiai di zucchero
6 mezzi gusci di Marsala
6 mezzi gusci di Moscato

PREPARAZIONE:

In un pentolino dai bordi alti sbattere i tuorli d’uovo con lo zucchero, girare a lungo finché il composto non diventa cremoso e chiaro.

Mettete il pentolino su un fuoco bassissimo, eventualmente proteggendo il fondo con una griglia posta direttamente sul fuoco, affichè il composto non attacchi.

Aggiungere uno alla volta i mezzi gusci di Marsala e quelli di Moscato, senza smettere. All’inizio della cottura lo zabaglione è liquido, ma quando sarà vicino al bollore diventerà più denso e spumoso.

Il segreto sta nell’esatto punto di cottura: quando la superficie della pasta comincia a “fremere” bisogna togliere il pentolino dal fuoco, continuando a rimestare per qualche minuto. Riempite con lo zabaglione dei piccoli bicchieri e serviteli, caldi o freddi, a piacere.

Continue reading

Fagottini di sfoglia alle mele

Ecco la ricetta della mia carissima amica Chiara per preparare dei facili fagottini con la pasta sfoglia ripieni di mele…. hmn… buonissimi!! Provateli!!
(Si possono preparare con o senza le noci.. ma secondo me le noci danno quel tocco in più di croccante e amarognolo che, contrastando con il dolce delle mele, li rende unici!!)

Ingredienti per una quindicina di fagottini:
– 1 rotolo di pasta sfoglia fresca (ma credo non cambi nulla se li fai con quella surgelata, anzi, forse si andrebbe anche meglio perchè la sfoglia è rettangolare e non tonda)
– tre mele
– zucchero (al massimo due cucchiai. Se le mele sono dolci non è nemmeno indispensabile)
– cannella
– zucchero a velo
– gherigli di noci a pezzettini (facoltativo)

Preparazione:
– Tagliare a dadini dello spessore di circa 1,5 cm le mele.
– Farle cuocere per una decina di minuti insieme allo zucchero e lasciarle raffreddare (altrimenti quando le metti sulla pasta sfoglia la spappolerebbe).
– Dividere la pasta sfoglia in quadrati (con la pasta sfoglia fresca ti vengono un po sbilenchi) delle dimensioni di circa 8 cm. La misura non ha importanza, perchè se preferisci puoi fare dei fagottoni o dei fagottini mettendoci più o meno ripieno.
– In mezzo a questi quadratini metti un bel po’ di mele cotte, mettici una spolveratina di cannella, e a piacere le noci.
– poi prendi i lembi del quadrato e uniscili attorcigliandoli insieme in modo da chiudere (non lo sigillare però perchè ti esploderebbe) il ripieno.
– Mettili su della carta da forno (vedrai che butteranno fuori un po’ di succo che inevitabilmente tenderà a bruciare sulla carta. Una volta li ho cotti direttamente sulla teglia e non ti dico poi il lavoraccio per pulirla!).
– Cuocili nel forno preriscaldato a 200-220 gradi nella parte più bassa del forno (data la “mollosità” del ripeno tenderebbero altrimenti a bruciarsi sopra e a rimanere crudi sotto, poi dipende anche dal tipo di forno..). Cuocili per 15-20 min finchè saranno ben dorati.
– Una volta raffreddati puoi spolverizzarli con lo zucchero a velo.

Continue reading

Proudly powered by WordPress