Frittelline dolci facili di carnevale

Ecco una ricetta facile per realizzare in casa delle buone frittelline dolci, sperimentata proprio oggi.. e, devo dire, esperimento riuscito, visto ke mio marito non ama frittelle dolci, bomboloni o quant’altro.., e di queste.. se ne è fatto una scorpacciata!!! 🙂 Non sono estremamente dolci come gran parte delle frittelle eo ciambelle, anzi…..forse è per questo ke vanno a ruba!
Si possono realizzare con o senza la macchina del pane o qualsiasi altra macchina impastatrice… cos’altro dire?? Provatele!!

Ingredienti x 50 palline-frittelline di circa 3 – 4 cm di diametro:
150 ml di acqua tiepida
olio e.v.o. 1 cucchiaio
370 gr farina bianca
1 cucchiaino sale fino
60 gr zucchero semolato
1 cucchiaino e 12 lievito di birra disidratato “Mastro Fornaio” (Paneangeli)
50 gr margarina Vallè Omega3
un limone
1 uovo
olio x friggere q.b.
zucchero a velo x spolverizzare

[Potete personalizzare questa ricetta unendo all'impasto uvetta, pinoli, spezie, noci o riempite con crema pasticcera o cioccolato;
oppure potete creare sempre con quest'impasto delle ciambelle: dividete la pasta in palline grosse come un albicocca e modellatele a forma di ciambella.]

Preparazione (x la macchina del pane o impastatrice):
– grattugiate la scorza del limone (facendo attenzione a non intaccare la parte bianca amara!) e fondete il burro (anke nel microonde, a bassa potenza, per circa 12 minuto..).
– mettete nella ciotola dell’impastatrice (o in una capiente terrina dai bordi alti) l’acqua, l’olio, la margarina fusa, l’uovo, la farina, lo zucchero, la scorza del limone, sale, e il lievito.
– avviate la macchina del pane (con un programma tipo “pizza”, ke impasti e lieviti solamente).
[o, usando una frusta a gancio, lavorate finchè risulterà una pasta omogenea; lasciatela quindi lievitare 30 minuti circa]
– fate scaldare abbondante olio x friggere in una pentola o una padella.
– aiutandovi con due cucchiaini capienti, raccogliete un po’ di “pasta(frittellina) e versatela nell’olio.
– friggete le frittelline e, non appena prendono colore (non devono scurirsi troppo!) scolatele bene con una schiumarola.
– ponetele su di un vassoio con carta assorbente e spolverizzatele di zucchero a velo.

Potete servirle calde appena fritte.. ma sono buonissime anke fredde!

Questa ricetta è stata letta 24 volte!

Proudly powered by WordPress